• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
30 NOV 2012

Doppia razione di grande sport

Doppia razione di grandi emozioni nel primo fine settimana dicembrino del Palaflorio, pronto ad accontentare i palati degli sportivi più esigenti: Modugno calcio a 5 e Liomatic Group Cus Bari, accomunate da immensa voglia di riscatto e di vittoria, tornano ad esibirsi davanti al pubblico amico del palazzetto di Japigia, nella speranza di lasciarsi alle spalle il momentaccio attualmente vissuto nei rispettivi campionati con l’aiuto del calore dei tanti sostenitori al loro seguito.

Primo imperdibile appuntamento quello di Sabato 1 dicembre alle 16 con il calcio a 5 (ingresso libero): i ragazzi di mister Magalhaes ospitano il Cus Chieti con la ferma intenzione di dimostrare che le scelte effettuate in estate dalla dirigenza modugnese sono state quelle giuste. Certo il morale non è proprio alle stelle dopo la sconfitta di Palestrina della scorsa settimana nella giornata che ha segnato il riavvio delle competizioni nazionali, sospese in concomitanza con i campionati del mondo. E poi la classifica langue parecchio, considerato l’antipaticissimo zero nella casella delle vittorie ottenute in questo avvio di stagione così inaspettatamente deficitario: il Modugno è ultimo con un solo punto conquistato in sei giornate. Ma l’entourage rossonero è straconvinto che basterebbe un successo per sbloccare la situazione, esorcizzare la crisi di risultati e ripartire di slancio. L’occasione è di quelle ghiotte: l’avversario di turno, il Chieti, non se la passa tanto meglio, condividendo con i baresi ruolino di marcia e fondo della graduatoria. Arriverà la prima gioia da tre punti?

Ma occorre tenersi liberi anche per domenica 2 dicembre per godersi appieno lo spettacolo: alle 18 la Liomatic Cus Bari attende i bergamaschi del Treviglio per chiudere a tre la serie nera di sconfitte e ritrovare di botto punti in classifica e buonumore. La ricetta per ritrovare lo smalto di qualche settimana fa? Ce la spiega Antonello Ruggiero, fiero capitano dei baresi: “lavoro e fatica” – afferma sicuro il centro biancorosso – “ci stiamo allenando bene e dobbiamo stare attenti a non lasciare nulla al caso, anche le piccole cose, piccoli vantaggi che possono fare la differenza in un campionato equilibrato come questo. Lo spogliatoio è unito e sta cercando di superare questo momento buio, tutti stanno dando il massimo, nessuno ci tiene a fare brutte prestazioni. Nel gruppo parliamo continuamente e sappiamo che l’unico modo per riscattarci è lavorare duro e cercare subito una nuova vittoria”. Certo di fronte non ci sono proprio gli ultimi arrivati, anche se i tempi sono duri pure per gli ospiti lombardi, animati anch’essi dal desiderio di invertire la rotta dopo quattro ko di fila. “Treviglio è una squadra di alto profilo” – il giudizio di Ruggiero – “una formazione completa in ogni reparto in grado di mettere in difficoltà chiunque. È vero che anche i nostri prossimi rivali stanno vivendo un momento di leggero calo, ma non si vincono sette gare di fila come sono riusciti a fare loro a inizio stagione in un torneo tanto difficile se non si hanno valori importanti. Quel che è certo è che noi ce la giochiamo. Il fatto di poter disputare il match in casa è sicuramente un incentivo in più per risollevarci: il nostro pubblico ci è sempre stato vicino e faremo di tutto per ripagare questa fiducia”.

CONDIVIDI SU: