• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
13 MAG 2012

Gli azzurri della pallamano al Palaflorio per realizzare un sogno: Euro 2014

Il calore e l’entusiasmo del pubblico del Palaflorio per spingere gli azzurri dell’handball. La Nazionale Italiana di pallamano si appresta a disputare a Bari nel weekend tra l’8 e il 10 giugno prossimi il girone B del torneo di qualificazione alla fase finale dei Campionati Europei che si svolgeranno in Danimarca nel gennaio del 2014. Italia, Grecia, Svizzera e Gran Bretagna si sfideranno nel palazzetto di Japigia in un Torneo di Qualificazione dall’altissimo livello tecnico e dallo spettacolo assicurato, un’occasione irripetibile per ammirare dal vivo alcuni tra i migliori interpreti continentali di uno sport che vanta in Puglia una tradizione consolidata e ricca di successi.

La Federazione Italiana Giuoco Handball ha scelto Bari e il Palaflorio sicura di poter ricevere quella spinta in più che potrà essere decisiva per primeggiare in un raggruppamento che si preannuncia particolarmente duro (passano il turno per la seconda fase di qualificazione ad Euro 2014 solo le vincenti dei quattro gruppi previsti per queste pre-qualificazioni, più le migliori due seconde).

“Torniamo in Puglia undici anni dopo il match tra Italia e Jugoslavia che si disputò al palaSanGiacomo di Conversano certi che qui a Bari potrà scriversi un’altra bella pagina per la nostra disciplina”– le parole di Francesco Purromuto, presidente della F.I.G.H. – “l’ospitalità di questo evento è una chance prestigiosa per tutto il movimento nazionale e per la pallamano pugliese, chiamata a sostenere gli azzurri con la passione e l’affetto di sempre”. Che non mancheranno di sicuro: quando lo sport di eccellenza chiama, Bari e il Palaflorio rispondono come si è già visto nei tantissimi eventi di portata nazionale e internazionale organizzati nel contenitore di Viale Archimede.

“Bari si conferma città dello sport”– afferma con un certo orgoglio Elio Sannicandro, assessore allo sport del Comune di Bari e presidente regionale del C.O.N.I. – “dopo gli eventi legati al mondo del calcio, della pallacanestro, degli sport acquatici e di tante altre discipline, ecco la nazionale di pallamano. Saranno tre giornate emozionanti e una vetrina eccezionale per tutti noi”.

Vetrina anche e soprattutto per i giocatori e i tecnici di una squadra letteralmente eccitata dall’idea di potersi giocare in casa la possibilità di accedere ad una manifestazione così importante. “Penso sia splendido poterci esibire davanti al nostro pubblico, in una grande città, in un capoluogo e in un impianto così importante” – conferma il CT della Nazionale Franco Chionchio – “soprattutto per i ragazzi che giocheranno, che avranno la possibilità di affrontare le avversarie con tutto un altro entusiasmo. E poi c’è un dato di fatto: in casa il nostro rendimento cresce notevolmente, come ampiamente dimostrato nelle qualificazioni ai Mondiali 2013. Con l’apporto del pubblico e con una buona preparazione abbiamo delle chances in più per passare il turno. L’entusiasmo e la voglia di far bene del gruppo mi rendono assai fiducioso”. 

CONDIVIDI SU: