• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
07 MAR 2012

Il Palaflorio torna la casa del basket barese: giovedi sera Liomatic Cus Bari-Fabriano, per puntare ai playoff. Ingresso gratuito per le donne

Archiviato con soddisfazione lo splendido successo organizzativo e di pubblico della final four di Coppa Italia di Legadue dello scorso fine settimana, il Palaflorio torna ad essere la casa del basket barese con il match di giovedì sera (inizio ore 20.30) tra Liomatic Cus Bari e Spes Fabriano. Una gara che i biancorossi devono assolutamente vincere per continuare a coltivare ambizioni di playoff, dopo la sconfitta maturata domenica scorsa a Recanati, e per la quale si chiede l’aiuto, sempre gradito, anche del gentil sesso: la dirigenza cussina ha infatti deciso di omaggiare la Festa della Donna concedendo l’ingresso gratuito anche a tutte le tifose baresi, oltre che, come di consueto, ad universitari, under 12 ed over 65. Un'ulteriore iniziativa, attraverso la quale la società biancorossa intende cementare sempre più l'importante seguito che la squadra ha sin qui attratto a sé, anche grazie ai risultati conseguiti sul campo. “Abbiamo avuto un buon ciclo nelle ultime gare, con quattro vittorie al cospetto di formazioni di rilievo” - è l'analisi del patron biancorosso, Errico Ronzo – “ma questo non ci deve far acquisire false aspettative. Le vittorie sono state il frutto e la diretta conseguenza del lavoro che si è andato intensificando, settimana dopo settimana e devo sottolineare anche quanto mi abbia fatto piacere registrare la crescita dei nostri giovani, con Mian e Bona, in particolare e buona evidenza. Vedo positività e anche la possibilità che i nostri under riescano finalmente a sopperire ad eventuali momenti di normalità, da parte dei senior. Domani ci attende un incontro importante. Occorre mantenere calma, lucidità e continuare a lavorare con concretezza e determinazione. Esser lucidi nei momenti chiave del match è fondamentale, per evitare di subire break e finire troppo dietro, restando sempre con la testa nella partita”. Quanto alle prospettive future di squadra: “Devo ribadire la mia contentezza per il lavoro svolto sino a questo punto della stagione” - conclude il dottor Ronzo -. “Non sono dispiaciuto per il risultato di domenica, anzi dico bravi ai ragazzi. Sono convinto che continuando così sarà possibile togliersi belle soddisfazioni. Ci attende un ciclo non da poco, ma va affrontato partita per partita. I play off sono un altro campionato, in cui conta come ci si arriva e le maggiori o minori pressioni cui si è sottoposti. La squadra mi sembra in ottime condizioni psico-fisiche, ora non resta che continuare a lavorare per raggiungere quell'obiettivo. E poi dovremo esser bravi a farci trovare pronti".

CONDIVIDI SU: