• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
25 FEB 2012

Liomatic Group Cus Bari, match col Chieti crocevia per i playoff

È quasi uno spareggio per la zona play-off la sfida del Palaflorio di domenica sera (ore 18, ingresso gratuito per universitari, over65 e under12, 5 euro in gradinata e 10 in tribuna per tutti gli altri) tra Liomatic Group Cus Bari e BLS Chieti, formazioni appaiate a quota 24 al secondo posto della classifica del girone Sud-Est di Divisione Nazionale A alle spalle della capolista Recanati.

Per Morena e compagni, dopo la sconfitta infrasettimanale di capo D’Orlando l’occasione per un pronto riscatto e per allungare la serie positiva interna inaugurata nuovamente con le vittorie su Ruvo e Matera. “Partita importantissima” - l'ha definita alla vigilia Giovanni Putignano, tecnico della compagine barese – “per poter continuare ad inseguire quell'obiettivo playoff che, solo ad inizio anno sembrava impronosticabile, ma che adesso assume contorni di concretezza".

Per l'occasione il coach ostunese del team cussino potrà disporre di un Marco Bona in più che, già in Sicilia, ha riassaggiato il parquet dopo tre gare trascorse a guardare. Con lui, nel reparto under, saranno chiamati alla conferma Fabio Mian e Samuel Deguara, autori di prestazioni di rilievo contro Capo D'Orlando. Da un punto di vista tecnico-tattico, poi, sarà interessante toccare con mano le rotazioni che ha in serbo la panchina barese, oltre alla suddivisione degli sforzi, a margine di una settimana così intensa.

E poi bisognerà fare i conti con la solidità e la competitività dei coriacei teatini, che pur assillati dai problemi fisici di uomini del calibro di Rajola e Feliciangeli, hanno dimostrato in più occasioni di essere gruppo unito e ben assortito, con ricambi di grande valore e giovani di grande talento, Diomede e Porfido su tutti.

Tanti, dunque, gli ingredienti che lasciano presagire un match di alto profilo e contenuto tecnico, al cospetto di una cornice di pubblico che la società biancorossa si augura possa far segnare un nuovo record di presenze, dopo gli oltre 4mila tifosi accorsi, la scorsa settimana, per la sfida con il Matera.

 

CONDIVIDI SU: