• IL PALAFLORIO: Concerti - Spettacoli - Eventi Sportivi a Bari
22 Dic 2019

COEZ in "E' sempre bello Tour"

Non può più essere considerato solo un talento emergente: Coez è ormai un vero e proprio big della musica italiana, con le sue canzoni da cantare a squarciagola, il suo rap evolutosi verso sonorità pop, il suo successo straripante consolidato dal suo ultimo album, “È sempre bello”, già certificato disco di platino, issatosi lo scorso marzo in vetta alle classifiche di vendita in Italia.

Proprio con il tour omonimo a supporto del suo quinto lavoro discografico, con cui sta spopolando nei palazzetti di tutta Italia, il cantante nato in provincia di Salerno ma romano d’adozione sarà al Palaflorio domenica 22 dicembre per la felicità dei suoi numerosissimi estimatori baresi, pugliesi e di tutto il Sud Italia che potranno farsi contagiare dalla sua straordinaria energia in uno show di oltre due ore con ben 27 brani in scaletta: da “Faccio un casino” a “Niente che non va”, passando per la stessa “È sempre bello”, “Mal di gola”, “La musica non c’è”, “Ali sporche”, “Occhiali scuri” e tanti altri grandi successi, ci sono tutte le tappe di un percorso artistico che ha avuto negli ultimi anni un’accelerazione pazzesca, portando il rapper capitolino a raggiungere una vera e propria consacrazione “Mainstream”.

Ad accompagnarlo una band di amici con Daniele Dezi al basso (Orang3 del duo Frenetik&Orang3, con i quali Coez collabora da tempo), il suo dj di fiducia Giuseppe "Banana" Di Nola alle sequenze, Giuseppe "Passerotto" D'Orta alla batteria, Alessandro "Gaspare" Lorenzoni alla chitarra e Valerio Smordoni alle tastiere ad impreziosire uno show di altissima qualità, anche dal punto di vista scenografico, con un palco vasto suddiviso in più livelli e grandi schermi alle spalle dei musicisti dove vengono mostrati i visual che accompagnano le canzoni.

Elementi che aiutano da subito il pubblico ad entrare nel mood dello spettacolo, che è quello di una festa aperta tanto ai fan della prima ora, quelli che lo seguono dai tempi di “Figlio di Nessuno”, suo album d'esordio, quanto a chi ha cominciato ad ascoltare le sue canzoni solo dopo il boom di “Faccio un casino” apprezzando il talento dell’ex rapper-ritornellaro che si è scoperto cantautore: il modo giusto per festeggiare degnamente i dieci anni di carriera.

CONDIVIDI SU: